LOGO HAPPENING DEGLI ORATORI E DEI GIOVANI

PER INFORMAZIONI

1Chiamaci al telefono 
2oppure scrivici un'email 
3o fissa un appuntamento. 

Se hai problemi, non esitare a contattarci inviandoci un'email a support [ @ ] turinforyoung.it .Grazie!

Ufficio Pastorale Giovanile

Lunedì-Venerdì 9:00AM-12:00PM e  14:00PM-18:00PM
info@turinforyoung.it

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

Hai dimenticato la password?

*

LOGO HAPPENING DEGLI ORATORI E DEI GIOVANI   versione testuale

tfy logo happening
 
Il logo ideato per l'Happening, riprodotto sulle vele e sui manifesti della Città, è ispirato al motto consegnato dall'Arcivescovo, «L'Amore più Grande». È composto da tre segni grafici: una croce, il rivolo di sangue presente sulla fronte dell'Uomo della Sindone e una stella luminosa composta da tessere come di mosaico. Come si legge nell'introduzione alla Guida del Pellegrino, «è la luce dell’Amore più grande. Una luce che nasce nel giorno di Pasqua, che annuncia una nuova vita anche se porta i segni di una Passione vissuta per amore. Una luce che smuove le pietre, che trasforma la vita quotidiana. Una luce che nasce dall’amore più grande, l’amore che ama #FINOallaFINE, accettando tutte le conseguenze. Un amore che chiede di riamare allo stesso modo:#FINOallaFINE. Un amore che chiede di essere portato nella Chiesa e nel mondo, perché come diceva Don Bosco siamo chiamati a essere “buoni cristiani e onesti cittadini”. La luce bianca, attraverso i mille colori dell vita dei giovani, illumina le chiese e i palazzi di Torino, da visitare da pellegrini in quest’anno del Bicentenario, in questo periodo di Ostensione della Sindone. Per poi ovviamente tornare a casa ad illuminare le strade e le stanze che ogni giorno viviamo: camere, aule, sale, cortili, vie e piazze. In case, scuole, università, uffici, fabbriche, oratori, chiese... Ovunque. Perché è un amore che chiede di andare ovunque». Ma la trasformazione della vita quotidiana costruisce, graficamente, una stella. Essa è un richiamo alla Chiesa, che nasce dallo dello Spirito donato dalla Croce; evoca il «convenire» delle migliaia di giovani all'Happening, il loro convergere attorno alla Croce di Cristo, segno per eccellenza de «L'Amore più grande» (rappresentato, concretamente, dalla Croce della GMG); invoca, infine, l'aiuto di Madre del Signore, secondo l'antica preghiera di San Bernardo che la indica quale «stella», anche in relazione alla provvidenziale coincidenza dell'Happening con la festa liturgica della Consolata.
 
TOP