STAMPA

PER INFORMAZIONI

1Chiamaci al telefono 
2oppure scrivici un'email 
3o fissa un appuntamento. 

Se hai problemi, non esitare a contattarci inviandoci un'email a support [ @ ] turinforyoung.it .Grazie!

Ufficio Pastorale Giovanile

Lunedì-Venerdì 9:00AM-12:00PM e  14:00PM-18:00PM
info@turinforyoung.it

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

Hai dimenticato la password?

*

2015 › Oggi
4 febbraio 2015

Il Beato Angelico per la Sindone

Esposto da aprile a giugnomentre laRegione affronta tagli alla cultura per 19milioni " La Stampa del 4 febbraio 2015 - pdf

2015 › Oggi
4 febbraio 2015

La città e l’Ostensione

Seicentomila prenotati e un capolavoro in arrivo per i mesi della Sindone " Repubblica del 4 febbraio 2015 - pdf

2014 › Oggi
4 dicembre 2014

In piazza Vittorio la messa di Francesco

Il 21 giugno, ancora incerto i dettagli della giornata " La Stampa del 3 dicembre 2014 - pdf

 

3 dicembre 2014

I disoccupati Voice Care arruolati per la Sindone

IL COMUNE arruola gli ex lavoratori della azienda Voice Care fallita a marzo per l’accoglienza dei pellegrini che verranno a Torino a visitare la Sindone. "Repubblica del 3 dicembre 2014

2014 › Oggi
2 dicembre 2014

In piazza Vittorio la messa del Papa il 21 giugno a Torino

Il 21 giugno sarà Piazza Vittorio ad accogliere Papa Francesco per la Messa che vedrà confluire nel centro di Torino migliaia di pellegrini. Piazza Vittorio aveva già accolto San Giovanni Paolo II in visita a Torino nel 1980 e nel 1998." La Voce del Tempo del 2 dicembre 2014

 

19 novembre 2014

Torino, per il Papa un giorno tra i parenti a margine della visita

La mattina di lunedì 22 giugno Francesco prolungherà la permanenza nel capoluogo piemontese: celebrerà una messa privata per i cugini e pranzerà con loro. "Vatican Insider/La Stampa.it del 19 novembre 2014"

19 novembre 2014

Il Papa si fermerà una notte a Torino

Cambio di programma nella visita di Bergoglio per l’Ostensione della Sindone, prevista il prossimo 21 giugno. Dopo le cerimonie, il Pontefice resterà anche il lunedì per riabbracciare i parenti che non vede da quasi due anni. "La Stampa.it del 19 novembre 2014"

18 novembre 2014

Torino, anno della Sindone. Rolandi (Voce del Popolo): Attesa per Papa

La visita di papa Francesco il 21 giugno e l'ostensione della Sindone dal 19 aprile al 22 giugno. Torino, nella primavera del 2015, sarà la capitale del cristianesimo con due eventi religiosi che faranno arrivare in città fedeli da tutto il mondo. "LaPresse.it del 18 novembre 2014"

17 novembre 2014

Mons. Nosiglia, bello incontro Papa-lavoro

“Sarebbe bello se durante la sua giornata torinese per l'Ostensione della Sindone il Papa potesse fare un incontro con il mondo del lavoro". E' l'auspicio dell'arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, "ANSA del 17 novembre 2014"

6 novembre 2014

“Papa Francesco arriverà a Torino domenica 21 giugno”

“Papa Francesco sarà a Torino il prossimo 21 giugno in occasione dell'ostensione della Sindone e nel bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco"Il Giornale del Piemonte del 6 novembre 2014 (pdf)"

6 novembre 2014

“Vengo a Torino pellegrino della Sindone”

“Il prossimo 21 giugno, a Dio piacendo, mi recherò in pellegrinaggio a Torino per venerare la Sacra Sindone e onorare San Giovanni Bosco, nella ricorrenza bicentenaria della sua nascita."La Stampa del 6 novembre 2014 (pdf)"

6 novembre 2014

“A Torino il 21 giugno, a Dio piacendo”

“A DIO piacendo», come ha detto lui stesso, papa Francesco sarà a Torino domenica 21 giugno. Certo, ai torinesi non dispiacerà che Jorge Mario Bergoglio, il Papa argentino che in realtà è più torinese di quanto si creda — suo padre abitava in via Santa Teresa — faccia ritorno nella città d'origine dei propri avi. Verrà, chiaro, «in pellegrinaggio per venerare la Sacra Sindone e onorare san Giovanni Bosco, nella ricorrenza bicentenaria della sua nascita»."Repubblica del 6 novembre 2014 (pdf)"

6 novembre 2014

Francesco a Torino. Messa il 21 giugno per 700mila fedeli

“«L'entusiasmo è esploso sui social prima ancora che la notizia venisse ufficializzata dal Vaticano. Potere dei tweet e di quel filmato che ha cominciato a circolare in modo virale già di prima mattina e inquadra di profilo Papa Francesco nell'istante successivo ai saluti rivolti... "Torino Cronaca Qui del 6 novembre 2014 (pdf)"

5 novembre 2014

Il Papa sarà a Torino il 21 giugno per la Sindone e il centenario di don Bosco

“«Il prossimo 21 giugno, a Dio piacendo, mi recherò in pellegrinaggio a Torino per venerare la Sacra Sindone e onorare San Giovanni Bosco, nella ricorrenza bicentenaria della sua nascita». Lo ha annunciato questa mattina Papa Francesco nel corso dell’udienza generale in piazza San Pietro. Poco distante dal Pontefice, seduto al centro del sagrato, era presente la delegazione torinese arrivata a Roma in occasione dell’annuncio che, alle 12,30, sarà al centro di una conferenza stampa nella Sala stampa vaticana. Della delegazione, guidata dall’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, fanno parte il sindaco Piero Fassino, il vice sindaco Elide Tisi, presidente del Comitato per l’Ostensione, don Enrico Stasi, ispettore dell’Ispettoria Salesiana del Piemonte-Valle d’Aosta, il presidente della Commissione diocesana per la Sindone, don Roberto Gottardo, il vicario generale della diocesi di Torino, monsignor Valter Danna, il direttore generale del Comitato Maurizio Baradello e il direttore della comunicazione dell’Ostensione, Marco Bonatti. "La Stampa del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

Il Papa il 21 giugno davanti alla Sindone

“Papa Francesco sarà a Torino il 21 giugno del prossimo anno per venerare la Sindone esposta in occasione del bicentenario della nascita di san Giovanni Bosco. A dare l'annuncio è stato il Papa stesso in nell’udienza generale si stamani. “Sono lieto di annunciare che, a Dio piacendo,il 21 giugno prossimo, mi recherò in pellegrinaggio a Torino per venerare la Sacra Sindone e onorare San Giovanni Bosco, nella ricorrenza bicentenaria della sua nascita”. "Avvenire del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

SINDONE, DON BOSCO E PAPA: IL 2015 DI TORINO

“Ci andrà pellegrino anche il Papa.  Subito dopo l'annuncio di papa Francesco, a Torino il 21 giugno per l'ostensione della Sindone e per il bicentenario di nascita di San Giovanni Bosco, in sala stampa vaticana l'arcivescovo di Torino monsignor Cesare Nosiglia e il sindaco della città Piero Fassinohanno illustrato tutte le iniziative per i due avvenimenti. "Famiglia Cristiana del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

Sindone, Papa a Torino il 21 giugno

“Papa Francesco sarà a Torino il prossimo 21 giugno per venerare la Sindone. Ad annunciarlo è stato lo stesso pontefice, durante l'udienza di questa mattina in Vaticano. "Sono lieto di annunciare - ha detto il Papa - che, a Dio piacendo, il 21 giugno prossimo mi recherò in pellegrinaggio a Torino per venerare la Sacra Sindone e onorare san Giovanni Bosco, nella ricorrenza bicentenaria della sua nascita". In piazza era presente una delegazione torinese. "Ansa.it del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

Francesco pregherà davanti alla Sindone

“Anche Papa Francesco si recherà a Torino in occasione dell’ostensione della Santa Sindone in programma dal 19 aprile al 24 giugno, in concomitanza con le celebrazioni per il bicentenario della nascita di Don Bosco. Lo ha annunciato lo stesso Pontefice durante l’udienza generale di ieri, alla quale hanno partecipato anche il sindaco di Torino, Piero Fassino, e l’arcivescovo del capoluogo piemontese, mons. Cesare Nosiglia. La visita di Francesco è prevista domenica 21 giugno. «La visita del Papa in un tempo in cui il mondo soffre per una situazione economica e sociale di grande difficoltà, per la mancanza di lavoro, è un dono che può ridare speranza e incoraggiamento - ha detto mons. Nosiglia presentando l’evento - Può ridare volontà di lottare per una ripresa sociale del territorio»."Il Tempo del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

Papa Francesco sarà in Piemonte il 21 giugno 2015

“«Il Pontefice ha ufficializzato, al termine dell'udienza di questa mattina in Vaticano, la data del suo viaggio a Torino in occasione del bicentenario di San Giovanni Bosco e dell'ostensione della Sacra Sindone. Sarà l'occasione per visitare l'Astigiano e Portacomaro stazione, paese d'origine della famiglia "La Nuova Provincia del 5 novembre 2014"

5 novembre 2014

Il Papa a Torino il 21 giugno per l'ostensione della Sindone

“Francesco ha annunciato la sua visita al termine dell'udienza generale in piazza San Pietro: "Sono lieto di annunciare che, a Dio piacendo, il 21 giugno prossimo mi recherò in pellegrinaggio a Torino". "Repubblica del 5 novembre 2014"

1 novembre 2014

“Quali sono le prigioni in cui mi sono rinchiuso? Le celle che non permettono di vivere una vita ‘viva’, di gioia e felicità autentiche?». Sono le domande a cui oltre ottocento giovani la notte del 31 ottobre hanno cercato di rispondere nel silenzio del proprio cuore proprio in carcere all’interno dell’esperienza dell’Eremo del Silenzio nell’ex carcere Le Nuove di via Borsellino per la tradizionale Veglia nella notte dei Santi con l’Arcivescovo mons. Nosiglia."La Voce del Tempo" del 1 novembre 2014

19 agosto 2014

“Due cupole“: un invito a scoprire il mistero, il cuore e la passione di Torino

“Torino, che conserva la viva memoria di don Bosco e le sue opere, vi aspetta numerosi per vivere insieme l’avventura stupenda della riscoperta di questo Santo nei luoghi stessi dove lui ha operato perché i ragazzi fossero riconosciuti come soggetti responsabili, attivi e protagonisti della vita della Chiesa e della società.”Con queste parole monsignor Cesare Nosiglia ha invitato i giovani di tutto il mondo a visitare il capoluogo piemontese, nel periodo dell’ostensione della Sacra Sindone. E per farlo, ha scelto internet ed in particolare la nuova Comunità telematica “Turin for young 2015”, un progetto della Pastorale giovanile diocesana e salesiana, attivo da sabato scorso. Attraverso un comodo click, su facebook o su twitter, è possibile entrare in un” mondo digitale giovanile” ed essere quindi informati su iniziative riguardanti il Bicentenario dalla nascita di Don Bosco, la Sindone o ancora le ultime notizie sull’attesa visita di papa Francesco."Zenit del 19 agosto 2014"

16 agosto 2014

Il Bicentenario di Don Bosco “evento d’interesse nazionale”

“Evento di interesse nazionale”: questo il riconoscimento onorifico assegnato al Bicentenario della nascita di don Bosco - che ricorre nel 2015 - dal Comitato storico-scientifico italiano per gli anniversari di interesse nazionale. Lo rende noto l’agenzia salesiana Ans. Grande, naturalmente, la gioia e la soddisfazione della Congregazione fondata proprio dal Santo torinese. In una nota, il rettore maggiore, don Ángel Fernández Artime, spiega che con tale onorificenza “si vuole riconoscere in questa terra che don Bosco è uno dei figli prediletti, e una figura di speciale rilievo“.Tratto da "RadioVaticana"
16 agosto 2014

Don Bosco, centinaia di fedeli a Castelnuovo per le celebrazioni del bicentenario

CASTELNUOVO DON BOSCO Centinaia di fedeli, italiani e stranieri, hanno partecipato oggi, nella basilica sul colle di Castelnuovo Don Bosco, nell'Astigiano, e sul sagrato alla messa che ha aperto le manifestazioni per il bicentenario della nascita di don Giovanni Bosco, proclamato santo nel 1934. "La celebrazione - ha detto nell'omelia don Angelo Fernandez Artime, rettor maggiore dei Salesiani - non è solo contemplazione ed ammirazione della sua figura, ma è anche imitazione ed impegno di vita per tutti noi, che ci impegniamo ad assumerci l'eredità che don Bosco ci ha lasciato".Tratto da "La Repubblica"
16 agosto 2014

Don Bosco, il via alle celebrazioni per il bicentenario dalla nascita

Don Bosco In tutto il mondo lo chiamano ancora semplicemente Don Bosco. Diventato santo ottanta anni fa, nel 1934, Giovanni Bosco, il santo dei ragazzi resta il 'don'che ha fondato i Salesiani perché aveva come faro un altro santo, Francesco di Sales. Da oggi tutta la famiglia salesiana è in festa perché si aprirà l'anno di celebrazioni per il bicentenario della nascita, avvenuta il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d'Asti. Tratto da "La Repubblica"

14 agosto 2014

Bicentenario di don Bosco, è festa salesiana

In tutto il mondo lo chiamano ancora semplicemente don Bosco. Diventato santo 80 anni fa, nel 1934, Giovanni Bosco, il santo dei ragazzi resta il 'don' che ha fondato i Salesiani perché aveva come 'faro' un altro santo, Francesco di Sales. Da domani tutta la famiglia salesiana è in festa perché si aprirà l'anno di celebrazioni per il bicentenario della nascita, avvenuta il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d'Asti. Se l'apertura solenne del bicentenario è prevista per sabato 16, un'anticipazione dei festeggiamenti partirà infatti da domani pomeriggio.Il Rettor Maggiore, don Angel Fernandez Artime, sarà nel paese che oggi si chiama Castelnuovo don Bosco, dove celebrerà la Messa e riceverà anche la cittadinanza onoraria. Si apre allora un anno di festa, ma anche di riflessione su questa figura di santo nel nome del quale tanti, ancora oggi, operano al servizio dei ragazzi. "Avvenire del 14 agosto 2014"

2014 › TFY2015
TOP